A partire da Guglielmo d?Orange, quasi tutti i membri della Famiglia Reale olandese sono sepolti nella Chiesa Nuova di Delft. Le cripte non sono accessibili al pubblico. Ancora oggi, non si conosce esattamente il loro aspetto?

Segreto
Attualmente nella cripta vi sono 46 spoglie. Le cripte non sono accessibili al pubblico per garantire la privacy della Famiglia Reale, e anche perché non si prestano alle visite. La chiave è affidata al sindaco di Delft.

Piccole casse sconosciute
La cripta reale è divisa in due parti. La più antica si trova direttamente sotto il mausoleo di Guglielmo d'Orange. Qui sono conservate le spoglie del Padre della Patria e di dieci suoi parenti stretti. Vi sono tuttavia anche tre piccole casse che recano la scritta ‘sconosciuto'. Probabilmente, due di esse accolgono figli nati morti di Guglielmo d'Orange, ma non è certo.

Acqua sotterranea
L'altra parte delle cripte reali è molto più grande, ed è più arretrata di alcuni metri. Questa cripta venne messa in uso nel 1822. Durante la Rivoluzione Francese, la cripta non fu saccheggiata, contrariamente a quella dei Nassau a Leeuwarden. La cripta, tuttavia, è stata danneggiata dall'innalzamento delle acque sotterranee, quando verso la fine della seconda guerra mondiale si esaurì l'olio combustibile delle idrovore di Delft.

Pesante lapide
Nel corso degli anni vi sono state diverse ristrutturazioni. La Regina Guglielmina fu l'ultima a deporre una pesante lapide in pietra naturale con quattro anelli di rame all'ingresso delle cripte. Su questa lapide è visibile lo stemma della famiglia d'Orange-Nassau, e la seguente scritta in latino: ‘Qui, Guglielmo I, Padre della Patria, attende la resurrezione'.

 

Cronologia »

Chiudere la timeline ×