Dopo una straordinaria visione, nel 1381 gli abitanti di Delft iniziarono a costruire la Chiesa Nuova. ‘Nuova’, poiché lungo il Vecchio Delft vi era già un’altra chiesa: la chiesa di Sant’Ippolito, detta ora la Chiesa Vecchia.

Basilica
La Chiesa Nuova ha una storia di circa tre secoli. Fino al 1420, in questo luogo sorgeva una ‘chiesa d'emergenza' di legno, dedicata a Maria. Da allora, si iniziò a costruire intorno ad essa una basilica in pietra, dedicata a Sant'Ursula.

Forma a croce
Come molte chiese, la Chiesa Nuova fu costruita a fasi successive. Nel 1393 fu posata la prima pietra di una navata trasversale. La chiesa doveva infatti avere una forma a croce, un simbolo importante per i fedeli cristiani.

Simbologia
Dopo un devastante incendio, l'iconoclastia, la catastrofe di Delft (un'esplosione di polvere da sparo) e diverse ristrutturazioni, nel 1655 la Chiesa Nuova fu completata. Oltre alla simbologia della forma a croce, nella chiesa si trovano ancora riferimenti ai dodici apostoli, ai quattro evangelisti e ai sedici profeti della Bibbia.

 

Cronologia »

Chiudere la timeline ×